Rimani in contatto

Segui la nostra pagina

Facebook!

e clicca "Mi piace!"

https://www.facebook.com/

seminarioarenzano/

 

Sei amico di P. Andrea?

Vuoi contattarlo in maniera più immediata?

3478242731

Salva il numero e invia un messaggio su Whatsapp scrivendo il tuo nome e cognome

Chi è online

 28 visitatori online

Santi

7 febbraio

San Riccardo


Leggi tutto...

incontro 5 gennaio 2014

Il 4 e 5 gennaio si è svolto l'incontro con Sorella Ethel e P. Vittorino

Di seguito possiamo leggere l'argomento e vedere alcune immagini

e una bella lettera ricevuta da sorella Ethel

di una ragazza che ha deciso di entrare al Carmelo di Milano


Ed ora  la parola a P.Vittorino

 

Carissime amiche, una per una, desidero fare un piccolo riassunto della conferenza dell'ultimo incontro.

1 punto: Maria nel momento che non tiene per se Gesù e lo mette nelle braccia di Anna e Simeone e poi con i Re Magi lo rende nostro fratello e Lei ci prende come figli... grande Lei e grandi tutte le donne! In Lei siamo fratelli e tutti con un compito UNICO datoci da Dio nel momento del concepimento.... Quale?.... beh! … questi incontri sono un piccolo contributo alla risposta che è solo in LUI.

2 punto: abbiamo parlato dei mezzi di comunicazione in specie di Facebook... formidabili strumenti di bene.... ma possono essere formidabili mezzi di non bene, quando li usiamo per dare sfogo ai nostri problemi in modo non educato e con contra-colpi anche assai pericolosi, in specie per le donne-ragazze-, il mondo (spesso il demonio), ci porta ad usarli come vuole Lui (il mondo e il demonio), mettendo più spesso in piazza le nostre schizofrenie e stati emotivi del momento, che sono estremamente personale, e non aiutano nessuno e paiono veri proprio per il mezzo usato....
Proprio per questo, penso, sorella Ethel ha fatto il gruppo su FB dove pian piano impariamo a conoscerci e ad amarci come Gesù vuole, che è un modo che porta alla vera serenità, alla vera amicizia e ci fa perdere i nostri egoismi e rivolgere il nostro essere agli altri... e non chiudersi al nostro sentire personale, che spesso è mosso da gelosia, invidia e ricerca dei piacere immediati.
Vi offro tutte a Gesù, come mi offro io a Lui, sia Lui a guidarci e lo fa ogni momento.... Lui non ci tradisce mai... e ce lo ha provato con la sua morte in croce per noi

Uniti, una per l'altra e tutte per una... grazie per la vicinanza... Vorrei anche che riuscissimo a dirci anche i nostri problemi personali, insieme con la preghiera e l'affetto, li potremmo risolverli meglio e sentire meno la solitudine... nemica perenne.....

Grazie per la vostra amicizia e vicinanza in questo mio periodo di grandi cambiamenti e di malattia per me.... vi sento tanto vicino e quindi meno solo e più forte, a tutte un abbraccio, la mia benedizione le mie preghiere e la mia offerta.

vostro padre Vittorino

incontro

incontro1

incontro3

La bella lettera ricevuta da Sorella Ethel

lettera1

lettera2

Gratta & Vinci

Inserisci il codice segreto che hai trovato sul foglio delle vacanze estive:




Galleria fotografica

Ridere con Dio

La barzelletta della settimana:


Lassù

San Pietro ferma un defunto che cerca di intruffolarsi in paradiso: «No, no, carino! Tu non puoi entrare. Hai detto troppe bugie!»

«Ma San Pietro caro, cerca di capirmi... in fondo anche tu sei stato pescatore!»