Seminario di Gesù Bambino di Arenzano

Una grande famiglia formata da tanti ragazzi desiderosi di fare un cammino di crescita umana, spirituale e vocazionale con Gesù.

Siamo uno dei pochi seminari minori (dedicati a ragazzi con meno di 18 anni) presente nel Nord-Ovest dell’Italia.

Attualmente ospitiamo 20 i ragazzi provenienti dal Nord-Italia

scopri le news dal nuovo blog!

Le ultime dal nostro Seminar-Blog!

Dove siamo finiti?

Dove siamo finiti?

Cari ragazzi, Dopo qualche giorno di pausa, siamo tornati con nuove avventure! Stavolta, ci troviamo tra le incantevoli montagne di Fedio, a Demonte (CN). La nostra nuova tappa è un'esperienza che promette di essere indimenticabile. Ecco cosa abbiamo fatto finora!...

leggi tutto

Chi siamo

Il Seminario di Gesù Bambino di Praga ad Arenzano (GE), fondato nel 1951 dai Padri Carmelitani, è una casa dedicata alla formazione spirituale e umana dei ragazzi. Accogliamo adolescenti provenienti da diverse Regione desiderosi di capire la loro vocazione. Il seminario offre un ambiente sereno e un clima famigliare che favorisce lo studio e l’amicizia con Gesù. La crescita dei ragazzi passa attraverso una buona vita spirituale, una formazione umana e culturale e un sano impegno ricreativo e sportivo. La presenza del celebre santuario dedicato al Gesù Bambino di Praga arricchisce ulteriormente l’esperienza formativa.

Scuola

Formiamo i ragazzi dalla quinta elementare fino alla quarta liceo della  scuola superiore

Preghiera

Gesù è il nostro più caro amico!
La preghiera aiuta i ragazzi a conoscerlo a fondo per capire bene la loro strada

Giochi e sport

I momenti ricreativi oltre a sviluppare il fisico sono una grande palestra di vita per crescere nell’amicizia e imparare anche dalle sconfitte

Vieni a trovarci!

Se hai nel cuore la curiosità di scoprire un luogo di profonda spiritualità e crescita personale, vieni a conoscere il Seminario di Gesù Bambino di Praga ad Arenzano. Immerso in un ambiente sereno a pochi passi dal mare, il seminario offre un’opportunità unica per scoprire la tua vocazione e vivere un’esperienza formativa arricchente. Incontra la nostra comunità di giovani e scopri come camminiamo insieme nella fede e nell’amicizia. Ti aspettiamo a braccia aperte per condividere con te questo percorso speciale.

Educazione umana, spirituale e culturale

In armonia con i valori e la vera libertà, cerchiamo di seguire un progetto educativo che, nel rispetto dell’età formi prima di tutto uomini e cristiani di responsabilità. Sapiente educazione all’amore volta ad un progetto di vita, con mente e cuore aperti agli appelli e alle necessità dell’umanità.

Attività e iniziative

Festa dei ragazzi

L’immancabile appuntamento annuale dedicato ai seminaristi e alle loro famiglie

Estate vocazionale

Le vacanze estive all’insegna di momenti ricreativi e di preghiera: giochi di squadra, campionato di calcio, quiz, teatro, musiche e scampagnate aprendo il nostro cuore a Dio e a tantissimi nuovi amici!

Seminariadi

La serie di competizioni sportive tra seminari minori organizzata ogni anno

Ritiri per asolescenti

Tante esperienze di riflessione e crescita spirituale in un ambiente tranquillo e comunitario, rivolte a ragazzi tra i 14 e i 18 anni

Quali sono i requisiti per l'ingresso al seminario minore?

Per essere ammessi al seminario minore, i ragazzi devono avere tra gli 11 e i 18 anni, manifestare un interesse sincero per la vita sacerdotale e avere il consenso dei genitori. È richiesta una buona condotta morale e scolastica, e spesso viene condotto un colloquio con il rettore del seminario per valutare la vocazione del ragazzo.

Come viene gestita l'istruzione scolastica nel seminario minore?

Il seminario minore offre un curriculum accademico completo e riconosciuto, conforme agli standard educativi nazionali. Gli studenti seguono le normali lezioni scolastiche in materie come matematica, scienze, lingue, storia e letteratura, oltre a ricevere formazione religiosa, spirituale e morale.

Qual è la routine quotidiana di un seminarista minore?

La giornata tipica di un seminarista minore inizia con la preghiera del mattino e la messa, seguita dalle lezioni scolastiche. Nel pomeriggio, i ragazzi hanno tempo per lo studio, le attività sportive e il tempo libero. La giornata si conclude con la preghiera serale, riflessioni spirituali e momenti di comunità. Il fine settimana può includere attività pastorali e visite familiari.

Come viene supportato il benessere emotivo e psicologico dei ragazzi?

Il seminario minore offre supporto emotivo e psicologico attraverso la presenza di educatori, spirituali e consulenti qualificati. I ragazzi hanno accesso a momenti di dialogo individuale e gruppale per esprimere le loro preoccupazioni e ricevere sostegno. Inoltre, vengono organizzate attività ricreative e di socializzazione per promuovere un ambiente sano e positivo.

Cosa succede se mio figlio decide di non proseguire il percorso vocazionale?

Se un ragazzo decide che la vita sacerdotale non è la sua vocazione, viene sostenuto nel processo di discernimento e nella transizione verso altre opportunità educative. Il seminario minore offre una formazione completa che prepara i ragazzi anche per altre strade professionali e di vita. Il rispetto per la decisione del ragazzo e il supporto continuo sono garantiti.

 

|

Cosa dicono di noi

“Con l’esperienza in seminario Luca ha sviluppato una profonda spiritualità che si riflette in ogni aspetto della sua vita. Siamo immensamente grati per il supporto e l’amore che ha ricevuto e non potremmo essere più felici della scelta fatta.”

“Andrea ha sempre avuto una vocazione forte, ma avevamo dubbi su come si sarebbe adattato al seminario minore. Vederlo oggi, dopo due anni, ci riempie di orgoglio. Andrea è maturato enormemente, sia sul piano accademico che spirituale. Il seminario gli ha offerto non solo un’educazione eccellente, ma anche un ambiente dove può esplorare la sua fede in profondità. Ha trovato una seconda famiglia tra i suoi compagni e formatori. Siamo certi che questa esperienza gli darà le basi solide per qualsiasi strada deciderà di percorrere in futuro.”

“Matteo è entrato in seminario minore a 13 anni, e la trasformazione che abbiamo visto in lui è straordinaria. Era un ragazzo timido e introverso, ma il seminario lo ha aiutato a trovare la sua voce e a crescere in autostima. La comunità del seminario è stata fondamentale nel suo sviluppo personale e spirituale. Matteo è ora un giovane uomo responsabile, con un profondo senso di vocazione e una grande gioia interiore. Vediamo quanto è felice e realizzato, e non possiamo che ringraziare il seminario per tutto ciò che ha fatto per lui. La sua felicità è la nostra felicità.”